Come risparmi migliaia di euro l’anno facendo efficienza energetica?

In tanti modi!

Lo scrivo continuamente sia sul blog che sui 4 report che ho pubblicato su www.efficientamentoenergetico.net e sui 3 minireport, che sono in procinto di pubblicare.

Abbiamo visto per esempio come risparmi migliaia di euro l’anno con l’analisi delle bollette, e poi con i LED.

E ora vediamo come questo è possibile anche con le pompe di calore, parlandoti della storia di Vittorio D’Orazio, il mio collega specializzato nell’installazione delle pompe di calore.

Vittorio ha un cliente, che si chiama Franco e che possiede una villetta di circa 120 mq di superficie e dotata di riscaldamento autonomo. Franco paga ogni anno 1800 euro per l’approvvigionamento del gas necessario al funzionamento del riscaldamento e della produzione di acqua calda sanitaria.

Ma non basta. Perché deve anche affrontare le spese necessarie per la manutenzione ordinaria pari a  170 euro annui.

Per la fornitura dell’energia elettrica spende poi circa € 1.400,00.

Franco ha un immobile indipendente ed autonomo.

Pertanto è stato possibile preparare un progetto per l’eliminazione della fornitura del gas per riscaldamento e per acqua calda sanitaria.

Per il riscaldamento sono state installate 4 pompe di calore a ciclo annuale.

Per un costo totale inclusa progettazione e installazione di 4.100 euro.

Mentre per la produzione di acqua calda sanitaria è stato aggiunto uno scaldacqua a pompa di calore monoblocco a pavimento con capacità di 250 litri di acqua a 55°C del costo di € 1.800,00.

Il consumo di energia elettrica – incluso il funzionamento estivo in raffrescamento – è ovviamente aumentato.

Di circa 3.800 KWh/anno.

Per un maggior costo, con il KWh a circa 0,20 €, di circa € 800,00.

Passiamo alla domanda che ci interessa: in quanto tempo Franco è rientrato dell’investimento?

Mettiamo in fila i dati:

Prima dell’intervento spendeva

circa 2.000 euro fra gas e manutenzione caldaia (escludendo eventuali interventi straordinari)

circa 1.400 euro di energia elettrica

per un totale di circa 3.400 euro/annui – che per inciso in 10 anni fanno 34.000 euro.

spese annuali dopo l’intervento:

circa 1.400 euro di consumi elettrici

circa   800 euro di consumi aggiuntivi

per un totale di circa 2.200 euro/annui – che per inciso in 10 anni di utilizzo (medio) delle pompe fanno 22.000 euro.

Totale dei risparmi annui: 1.200 euro.

Pertanto, dato il costo totale delle 4 pompe di calore e dello scalda acqua a pompa di calore di 5.900 euro, tale costo viene ammortizzato in 5 anni (ovvero dal sesto anno c’è un guadagno netto di 1.200 euro circa).

Penserai che il ritorno dell’investimento in 5 anni sia piuttosto lungo, ma devi considerare che:

  • nell’ammortamento di 5 anni è incluso anche il “servizio” di aria climatizzata d’estate (prima inesistente! Ovvero, se le pompe paradossalmente non si utilizzassero per raffrescare l’aria d’estate, così come non c’era raffrescamento prima dell’intervento, i consumi sarebbero minori. E il tempo di rientro dell’investimento sarebbe più breve).
  • Quest’investimento ha permesso a Franco di eliminare tecnologie vecchie e dispendiose da mantenere
  • È in corso di definizione la riforma della bolletta elettrica. Che andrà a premiare chi consuma energia elettrica al posto dell’energia termica, abbassando il costo del KWh (non parlo qui dell’aspetto etico, per cui saranno penalizzati i poveri, che di solito consumano meno energia in assoluto).
  • Vi è la possibilità di applicare le detrazioni in dieci anni del 50% o del 65% in dieci anni, a seconda di come viene implementato questo progetto.  Dico possibilità, perché il nostro governo non dà mai la certezza di queste detrazioni, che vengono reiterate anno dopo anno. Nel caso sia possibile applicarle, i tempi di ritorno dell’investimento si riducono notevolmente.

E comunque, dopo che avrai installato le pompe di calore, e che vedrai le bollette successive probabilmente ben più leggere di prima, sarai molto soddisfatto.

Se infine vuoi conoscere altri modi per risparmiare migliaia di euro con l’efficienza energetica, puoi scaricare il mio nuovo ebook: http://www.luigiplos.it/5-banali-errori-che-rischi-di-fare-nei-progetti-di-risparmio-energetico/

Commenta da Facebook