Vuoi vedere come applicare le informazioni contenute nei report? E guadagnare migliaia di euro l’anno con attività di risparmio energetico? Ecco un caso pratico.

Un supermercato nostro cliente aveva installato 280 punti luce fluorescenti dai 40 agli 84 Watt. I quali, rimanendo accesi per 13 ore per 340 giorni all’anno, generavano un consumo annuo di 74 MWh – per una spesa annua (pagando il MWh 190 €) di circa 14.000 euro.

Il proprietario del supermercato, dopo alcuni mesi di studio di fattibilità e di monitoraggio, ha stipulato con noi un contratto Energy Performance Contract, a valle del quale, dopo un periodo di monitoraggio e uno studio di fattibilità, abbiamo sostituito a nostre spese i 280 punti luce con 280 LED dai 22 ai 30 Watt aventi caratteristiche di luminosità ed efficienza luminosa paragonabili; generando un consumo annuo di circa 27 MWh per una spesa annua (pagando il MWh 190 €) di circa 5.200 euro. Ovvero un risparmio annuo di circa 8.800 euro.

banner-luigi
Il contratto E.P.C. prevede che il cliente ci riconosca il 50% del risparmio ottenuto per 5 anni. Ovvero che ci retroceda 4.400 euro circa per 5 anni, e che tenga per sé l’altra metà. Al termine dei 5 anni gli cediamo la proprietà di tutti i punti luce ed egli tiene per sé l’intera somma di 8.800 euro. Ovvero tiene per sé tale somma per 5 anni circa. Visto che la durata media dei LED è di 10 anni.

Nei 4.400 euro che retrocede a noi sono inclusi i costi di monitoraggio, installazione, manutenzione, eventuali sostituzioni e smaltimenti, consulenza in materia di energia per ulteriori interventi ecc. Ecco chiarito che le informazioni contenute nei report che trovi sul sito Efficientamento Energetico, a un costo di soli 37 euro, valgono anche 100 volte la spesa per acquistarli.

condividere_articolo

Commenta da Facebook