Nel percorso che un imprenditore fa per attivare progetti di efficienza energetica nella propria azienda e ottenere i seguenti obiettivi:

  • Guadagni continuativi e ottenuti in modo etico
  • Aumento di valore del proprio immobile/attività
  • Contributo per uno sviluppo sostenibile nel rispetto dell’ambiente

Deve a un certo punto decidere se farsi affiancare da consulenti per l’efficienza energetica.Specialmente se non si è esperti, o se non si ha in azienda qualcuno competente in temi energetici.

Con i miei colleghi, data l’esperienza di trovarmi dalla parte del fornitore/partner per i clienti, posso tranquillamente affermare che la corretta scelta del partner/consulente per questo tipo progetti è fondamentale. Infatti, quasi tutti noi ci avvaliamo di consulenti (commercialista/fiscalista) per la compilazione della dichiarazione dei redditi, pur essendo opportuno, anzi necessario, avere le conoscenze di base su F24 e fiscalità in genere, in modo da interfacciarsi correttamente con questi consulenti, così da:

  • Comunicare correttamente le informazioni inerenti la nostra attività
  • Approfondire temi fiscali/finanziari
  • Condividere criticità e obiettivi

Allo stesso modo è opportuna la collaborazione di professionisti, per portare a compimento i piani di efficientamento energetico. A questo punto ti domanderai: come faccio a scegliere i consulenti per l’efficienza energetica più adatti alle mie esigenze? La domanda è fondamentale, e presuppone una seconda domanda: come faccio a interfacciarmi correttamente con il partner scelto?

Ovvero, dopo aver scelto il partner più adatto, come faccio a comunicargli correttamente:

  • Le informazioni inerenti la mia attività
  • Le mie criticità fiscali e finanziarie
  • Le mie esigenze e obiettivi

Per rispondere a queste fondamentali esigenze, abbiamo preparato un report specifico, che puoi trovare su questo sito, e che fa parte della collana di report su come guadagnare con l’efficienza energetica, di cui abbiamo già parlato.

ebook errori efficientemente energetico

L’aspetto interessante che motiva a leggere questo report, è che vi ci troverai solo le informazioni strettamente necessarie, sintesi di molti anni di lavoro in questo settore, che permettono di apprendere in modo semplice e veloce come relazionarsi con il partner più adatto. Oltretutto si tratta di informazioni non reperibili in giro. O meglio, non reperibili in forma così strutturata e rapida da interiorizzare.

Questo report fra le varie ti permetterà di avere risposta a domande quali:

  • Come faccio a distinguere fra le varie aziende/consulenti che mi si propongono?
  • Che differenza c’è fra Facility Manager, aziende che vendono tecnologie per il risparmio energetico, Energy Saving Company, ecc.?
  • Come mai ci sono aziende che prima mi vendono – o mi vogliono vendere – l’energia e poi mi offrono servizi per risparmiarla?
  • Come mai ci sono finanziarie che mi finanziano con rate – anche in bolletta – i progetti di efficienza energetica senza particolari problemi?
  • Come mai ci sono aziende che mi fanno sconti talmente cospicui (di solito rivolti alle famiglie) nella fornitura di energia per i primi 12 mesi di contratto, che paradossalmente potrebbe non convenire impegnarmi in progetti di risparmio energetico?
  • Come faccio a capire la competenza del possibile partner in merito agli incentivi, al rispetto del cronoprogramma dei lavori ecc.?
  • Come mai c’è un’azienda che mi regala la diagnosi energetica, poi arriva un consulente che invece se la fa pagare, e poi un’altra azienda che si presenta come Energy Saving Company e che dice che non solo si occupano loro di tutta la filiera ma che in più finanzia essa stessa l’operazione?

E altre ancora.

condividere_articolo

Commenta da Facebook